SEO e Yandex: posizionare un sito web per la Russia - Seconda Parte

Nella prima parte della nostra guida alla SEO per Yandex, abbiamo visto quali sono le principali caratteristiche del motore di ricerca più usato in Russia e in particolare le differenze con Google per quello che riguarda la presenza del nostro sito in SERP e il posizionamento tramite link building.
Oggi vedremo più nel dettaglio quali sono i principali fattori SEO che Yandex considera per la definizione del ranking del sito nella pagina dei risultati di ricerca.

Yandex ranking factors: fattori statici, dinamici e di ricerca

Come detto nella prima parte della nostra guida, Yandex ha avuto in passato (e li affronta ancora oggi) grossi problemi nel contrastare pratiche di link building scorrette, in particolare la compravendita di link che in Russia era fino a poco tempo fa un vero e proprio business in grado di falsare pesantemente i risultati del motore di ricerca.
Nel 2009 Yandex ha iniziato a modificare il proprio algoritmo al fine di contrastare lo spam e di fornire ai propri utenti un’informazione più pertinente implementando la tecnologia MatrixNet. L’algoritmo MatrixNet si basa sui principi del machine learning; Yandex lo presenta come capace di “prendere decisioni” (quindi fornire un ranking dei risultati di ricerca), sulla base di algoritmi, dati empirici ed esperienza acquisita. Yandex suddivide i fattori di ranking in statici e dinamici: alcune proprietà del sito come ad esempio il numero di link che portano ad una pagina particolare, sono fattori statici mentre altri, come ad esempio la corrispondenza delle parole contenute nella pagina web e la query di ricerca sono fattori dinamici. Infine vi sono proprietà specifiche della query di ricerca come ad esempio la geolocalizzazione, in questo caso si parla di fattori di ricerca. Queste proprietà quantificabili vengono valutate da Yandex e concorrono a definire il ranking di una pagina web.

fattori_di_ranking_yandex

L’ algoritmo MatrixNet e i fattori comportamentali

Con l'implementazione di MatrixNet, l’algoritmo di ranking di Yandex ha cominciato a spostare la sua attenzione verso alcuni dati “storici” di una pagina web, per poterne valutare in maniera più precisa affidabilità, autorevolezza e interesse. I cosidetti fattori comportamentali, sono diventati una parte importante dell’ottimizzazione dei siti web per Yandex: frequenza di rimbalzo, tempo medio trascorso sulla pagina dopo il click dalla SERP e il CTR (la percentuale di click), sono i principali.

E i fattori on-page?

Come accennato i fattori on-page importanti per Yandex, sono gli stessi che sono alla base dell’ottimizzazione per Google e vengono segnalati da Yandex suddivisi in macrosezioni; le prime tre sezioni che fanno parte della “checklist” di un buon SEO Specialist per Yandex sono:

A quale domanda risponde il tuo sito

Lo scopo principale del sistema di ricerca Yandex è quello di fornire risposte alle domande, risposte che siano quanto più esaustive per l’utente: se il nostro sito è in grado di farlo meglio di qualsiasi altro sito, allora avrà buone possibilità di essere posizionato in alto. La posizione della pagina nei risultati di ricerca è influenzata anche dalla corrispondenza tra il testo della pagina e la query di ricerca; risulta fondamentale quindi che il nostro sito abbia contenuti di qualità ma anche che i testi siano scritti in un’ottica di SEO copywriting per poter ottenere quel “match” esatto tra query dell’utente e testo del sito, che Yandex tiene in grande considerazione.

algoritmo-di-Yandex

Rappresentazione delle informazioni nel sito

Per presentare al meglio i contenuti delle nostre pagine web, Yandex suggerisce un uso appropriato del tag Title e dei tag di intestazione (h1, h2…ecc.), la verifica della crossbrowserability (ovvero la possibilità di fruire le informazioni contenute nel sito con tutti i browser) e la presenza dell’ALT nelle immagini.

Qualità del sito

Per quello che riguarda la qualità del sito Yandex si basa sulla valutazione dell’esperienza utente. Un sito ricco di link interni che permettono una buona navigazione, senza errori 404 e che sfrutta correttamente file robots.txt e la sitemap, è considerato un sito di qualità.
Questi aspetti aiutano non solo Yandex ad identificare il nostro sito web come risorsa valida e attendibile, ma forniscono anche una buona esperienza utente:  Yandex pone il parametro “usability” (usabilità) in cima alla lista dei suoi consigli per i webmaster…vorrà pur significare qualcosa!

Giulia
Torna in alto

Login or Registrati

LOG IN